Videoendoscopie

Indagini Videoendoscopiche

Videoendoscopia

Il videondoscopio è uno strumento di diagnostica non distruttiva per la verifica di parti strutturali non visibili negli edifici civili, storici e monumentali.
Le prove vengono eseguite con l’inserimento e l’avanzamento di una sonda flessibile di diametro minimo dotata un gruppo ottico con sorgente luminosa collegato direttamente ad un monitor.
Ceratonia esegue e misure videoendoscopiche tramite Endoscopio da 4 mm di diametro con testa flessibile che può ruotare fino a 120° (indicato per controlli interni di parti piccole o con un accesso difficoltoso).
Utilizzato nelle murature, consente di definire la tipologia della muratura (continua o a sacco), individuare eventuali cavità interne o l’adiacenza di blocchi murari.
L’indagine consente i fornire immagini registrate o filmati digitalizzati in appositi strumenti di riproduzione digitale.
Di solito vengono utilizzate in approccio integrato con altre metodiche (georadar, indagini simiche ad alta risoluzione, termografie)
I maggiori campi di applicazione sono:

  • Ispezioni di fori e cavità in strutture, murature ed elementi cavi;
  • Rilievo visivo della stratigrafia e tessitura delle opere murarie;
  • Ispezione di crepe e lesioni;
  • Ispezioni su solai e controsoffitti;
  • Ispezione di tubazioni di vario tipo e dimensioni;
  • Ispezione negli impianti di riscaldamento, ventilazione, condizionamento.